INSOSTENIBILE

INSOSTENIBILE

La rassegna estiva di cinema e ambiente organizzata dall’associazione 24FPS (www.24fps.it) sarà ospitata sabato 13 luglio dalla Casa Museo Colibri di Urzano.

La serata vuole discutere la questione delle terre alte, che da anni subiscono l’effetto dello spopolamento e dei cambiamenti climatici, valorizzando quelle comunità appenniniche e montane sostenibili che si occupano di ripopolare e rivivere i territori come luoghi di comunità.


Programma

-Ore 19.00 – 20.30 visite guidate alla collezione della Casa Museo Colibri e alla mostra dedicata a “Colibri e il paesaggio”

-Ore 20.45 Approfondimento sul tema con i redattori del Blog L’Altra Montagna in dialogo con lo scrittore Mario Ferraguti.

-ore 21.30 Proiezione del cortometraggio “Come un Colibri” realizzato da Milo Adami con i ragazzi del Circolo La Ruota di Lesignano Bagni.

-A seguire, proiezione del film “Alpenland” di Robert Schabus, 2022 (v.o con sottotitoli ita, 88′), in collaborazione con il Trento Film Festival. 

“Alpenland”

Le Alpi non sono solo un paesaggio spettacolare nel cuore dell’Europa, ma anche la casa di 13 milioni di persone in 8 paesi. Le numerose lingue e dialetti che vi si parlano e i vari modi di vivere riflettono la diversità culturale di questa regione unica. ALPENLAND traccia un ritratto acuto e sensibile di questa regione, visitando una famiglia di contadini di montagna in Austria, una piccola azienda manifatturiera nel villaggio di Premana in Italia e famose località sciistiche come Méribel in Francia o Garmisch-Partenkirchen in Germania. L’idillio cela però i semi della sua stessa rovina: il turismo crea posti di lavoro e distrugge la natura, il traffico invade le valli alpine e l’impatto del cambiamento climatico è evidente. Allo stesso tempo, ci sono persone per le quali sfidare i capricci della natura è una tradizione secolare e non sono disposte ad abbandonare le loro case.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *